news

16 Novembre 2017

CONFIMI SERVIZI, QUATTRO BANDI PER LE PMI

Internazionalizzazione, pubblicità, formazione e digitalizzazione

Confimi Industria Puglia, in collaborazione col Distretto produttivo Dialogoi, presenta quattro importanti bandi a disposizione delle Pmi e delle start up innovative, da attuarsi tra il 21 novembre 2017 e il 9 febbraio 2018. I Voucher Internazionalizzazione sono destinati alle Pmi con obiettivi di internazionalizzazione, attraverso voucher di 10.000 euro o di 15.000 euro, a seconda della durata del servizio. L’apertura dello sportello è prevista dalle ore 10 del 28 novembre 2017, fino alle ore 16 del 1° dicembre 2017, dalla piattaforma on-line del Mise. E’ possibile iniziare la compilazione on-line dal 21 novembre. Gli incentivi fiscali per gli investimenti pubblicitari attribuiscono un contributo, sotto forma di credito d’imposta, pari al 75% del valore degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative. Il bando regionale Pass Imprese prevede la concessione di un contributo per le imprese pugliesi finalizzato all’acquisto di servizi formativi di aggiornamento. L’importo massimo concedibile per la formazione dei lavoratori è di 3.500 euro, mentre per imprenditori e dirigenti l’importo massimo concedibile è di 5.000 euro. La prossima “finestra” è dal 15 al 30 gennaio 2018. I Voucher Digitalizzaizone offrono finanziamenti a fondo perduto di importo non superiore a 10mila euro e nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili, per acquisto di software, hardware, servizi per l’efficienza aziendale, e-commerce, connettività a banda larga e ultralarga, formazione nel campo ICT. Le domande potranno essere presentate tramite la procedura informatica del Mise, a partire dalle ore 10 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17 del 9 febbraio 2018. Per ulteriori approfondimenti, per eventuale supporto nonché per manifestare esigenze formative, si può inviare una mail a segretariogenerale@confimipuglia.it o recarsi, previo appuntamento, nella nostra sede di via Dante 166 a Bari.

ULTIME news

02 Febbraio 2021

“LO SVILUPPO? RIMETTIAMO AL CENTRO LA MECCANICA”

Le idee e i progetti del presidente di Confimi Meccanica Puglia, Carlo Pellicola

“Come nativo di Altamura non posso che confermare quanto essa sia una città che rimane avvezza tanto alla manifattura quanto all’export Made In Italy, con la garanzia dell’operosità di un territorio, che esprime un rapporto equilibrato e sinergico tra finanza e lavoro. La grande presenza di gruppi industriali importanti assicura al territorio ottime capacità di sviluppo dell’area, in cui una parte della ricchezza è destinata al risparmio gestito, l’altra agli impieghi di capitale". Così, Carlo Pellicola, presidente di Confimi Meccanica Puglia e vice presidente nazionale di Confimi Meccanica, sullo sviluppo del territorio murgiano e pugliese". Sul territorio altamurano, al 31 dicembre 2019 il risparmio gestito ammontava a 1,6 miliardi di euro e gli impieghi di capitale erano 1 miliardo: un dato che evidenzia un’ottima propensione tanto al risparmio quanto agli investimenti. "Peraltro - continua Pellicola - la filiera agroalimentare esprimendo eccellenze locali vanta oggi, una capacità produttiva complessiva imponente, con fatturati di assoluto rilievo nella distribuzione dei prodotti locali, come ad esempio, il pane DOP di Altamura. Nell’industria agroalimentare, come tuttavia avviene in tanti altri comparti produttivi nazionali, non si può prescindere dalla meccanica quanto dalla metalmeccanica. Infatti la maggior parte del successo del nostro territorio e di tutto il paese, passa dall’impegno profuso dei nostri gruppi industriali. Il che mi vede protagonista in prima linea tanto come imprenditore del settore, quanto oggi come vice presidente nazionale di Confimi Meccanica. Il mio impegno per i prossimi tre anni? Far brillare il ruolo e la posizione che merita il comparto, in cui si contano tanti luoghi di lavoro, centinaia di stabilimenti e migliaia di persone addette su tutto il territorio nazionale”.

02 Dicembre 2020

RINNOVATI I VERTICI DI CONFIMI ALIMENTARE

Tre i baresi presenti in giunta nazionale: Tatone, Zema e Figliolia

Rinnovati i vertici di Confimi Alimentare. Accanto a Pietro Marcato, confermato all'unanimità presidente dalla giunta di categoria, ci sono tre baresi: Alessandro Tatone (presidente di Confimi Alimentare Bari), riconfermato vice presidente, Michele Zema (presidente di Confimi Alimentare Puglia), anch'egli riconfermato in giunta, e Riccardo Figliolia (Direttore di Confimi Bari). Soddisfatto il presidente di Confimi Bari, Sergio Ventricelli, neo vice presidente nazionale di Confimi: "Stiamo facendo un buon lavoro. Non è un momento semplice per nessuno, evidentemente, in ogni caso, nel 2021, proveremo a concretizzare le sollecitazioni che riserviamo dai nostri associati, in tutti i settori produttivi.