news

20 Giugno 2022

ASI & ZES (Area di Sviluppo Industriale e Zona Economica Speciale)

Le Imprese della Zona Industriale di Bari incontrano il Commissario della ZES Adriatica Manlio Guadagnuolo

Si terrà lunedì 27 giugno alle ore 15, presso la sede di Confimi Industria a Bari, l’incontro tra le Aziende ubicate nelle zone industriali di Bari e il Commissario della ZES Adriatica Manlio Guadagnuolo. Oggetto dell’incontro il punto sia sul tema della riperimetrazione della Zes, sia degli incentivi previsti a favore degli operatori ivi ubicati. Introdurranno la riunione Massimo Tavolaro Presidente di Confimi Industria Logistica Bari, Giuseppe Carmosino Consigliere di Confimi Industria Meccanica Bari e Paolo Bevilacqua di ImpresaPiuImpresa. Modererà Riccardo Figliolia Segretario Generale di Confimi Industria Bari e Centro Studi Intrapresa.

ULTIME news

14 Novembre 2022

Gender Procurement: Lavoro Donne Imprese

Gli strumenti e le Opportunità delle nuove Politiche di Genere

È stato dedicato al ruolo delle donne nelle imprese e agli strumenti di incentivazione per la valorizzazione di genere il seminario organizzato il 7 novembre da Confimi Industria Bari presso la Camera di Commercio, in collaborazione con il suo Gruppo Donne Imprenditrici, con il contributo scientifico di Csqa Certificazioni, del Centro Studi Intrapresa e della Rete Donne Costituenti di Puglia e quello organizzativo del Consorzio Stabile Athanor. Dopo l’introduzione di Riccardo Figliolia Segretario Generale di Confimi Industria Bari, sono intervenuti Emanuela Megli del Gruppo Donne Imprenditrici di Confimi Industria Bari, gli avvocati Antonella Ida Roselli e Manuel Virgintino del Consiglio Nazionale Forense e Marco De Feo della Commissione Sindacale Nazionale di Confimi Industria, Antonella Bellino per la Regione Puglia, l’imprenditrice Giusy Cialdella Vicepresidente del Centro Studi Intrapresa, Marco Omodei Sale’ per Csqa Certificazioni e Tea Dubois per la Rete Donne Costituenti Puglia. Le conclusioni sono state affidate a Gianna Elisa Berlingerio Direttora dell’Assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Puglia.

10 Ottobre 2022

CIBO & SALUTE: LA SOSTENIBILITÀ ALIMENTARE

Seminario - 3 ottobre ore 16 - Camera di Commercio di Bari - Salone San Nicola

Cibo e salute: un binomio necessario per il benessere della persona e il rispetto dell’ambiente. Necessario, ma non scontato. La maggiore attenzione agli stili di vita sostenibili sta portando sempre più persone a scegliere con maggiore oculatezza i prodotti alimentari da consumare e a costruire un rapporto con la tavola maggiormente improntato al benessere individuale, nel rispetto della natura e dell’ambiente. Salute e sostenibilità diventano quindi le nuove parole chiave del settore agroalimentare, secondo pilastro, dopo la meccanica, della manifattura Italiana. Di questi concetti innovativi si è discusso nel seminario nazionale organizzato da Confimi Industria Bari insieme a Confimi Industria Alimentare in collaborazione con il Centro Studi Intrapresa e CSQA Certificazioni a Bari lunedì 3 ottobre alle ore 16 alla Camera di Commercio – Salone San Nicola. A confrontarsi su “valore condiviso della filiera, cura dell’ambiente, alimentazione tra tradizione e innovazione, origine dei prodotti, sono stati Riccardo Figliolia Segretario Generale di Confimi Industria Bari, Alessandro Tatone Presidente Nazionale di Confimi Industria Alimentare, Michele Zema Direttore Commerciale di CSQA Certificazioni, Marilia Tantillo della Facoltà di Veterinaria dell’Università di Bari, Domenico Morrone dell’Università Lum, Filomena Corbo Professore Associato di Chimica degli Alimenti presso il Dipartimento di Farmacia-Scienze del Farmaco di Uniba e Michele Cariglia r&d Agrismarter e Granomischio. Seguiranno le testimonianze di Francesco Cannone Presidente di Confimi Salute Bari, Fabio Sallustio di Persongene, Alfonso Cialdella Presidente del Centro Studi Intrapresa e di Rocco Berloco specializzato in medicina generale. Un incontro ricco di riflessioni e proposte di assoluto livello scientifico, produttivo ed economico, foriero certamente di ulteriori conseguenti iniziative di Confimi Industria Alimentare.