news

30 Ottobre 2017

ALTAMURA, ATIM ORGANIZZA EVENTO NYTAL

L’importanza del tessuto nella setacciatura degli sfarinati

ATIM, storica azienda Altamurana, associata a Confimi Industria, leader nel settore degli articoli tecnici e industriali molitori, ha realizzato venerdì 27 ottobre “Nytal”, prestigioso seminario sull’importanza del tessuto nella setacciatura degli sfarinati. A fare gli onori di casa, nella sala convegni dell’Hotel Fuori Le Mura di Altamura, l’amministratrice di ATIM, Sofia Casamassima, rappresentante della Sezione Multiservizi di Confimi Bari Bat Foggia, in compagnia del socio Nicola D’Agostino. L’evento, organizzato in collaborazione con la Sefar, azienda storica che opera da 180 anni, ha visto tra i relatori Francesco Nuzzi della Mills Tecnologist, Fabrizio D'Onghia responsabile tecnico e vendite Italia della Sefar e Cedric Anil Müller responsabile milling Sefar, che ha presentato la pneumap 2, macchina indispensabile per il montaggio del tessuto su telai da setaccio. All’evento, seguitissimo dagli addetti ai lavori, erano presenti anche il presidente di Confimi Puglia Sergio Ventricelli e il vice presidente di Confimi Bari Bat Foggia Carlo Pellicola.

FOTO Atim

ULTIME news

27 Luglio 2020

ALESSANDRO TATONE, VICE PRESIDENTE DI CONFIMI ALIMENTARE

Nominato l'imprenditore pugliese, già al vertice della verticale di Confimi Bari

Confimi Industria Alimentare si rafforza e dà il benvenuto a tre nuovi componenti di giunta. Si tratta di di Alessandro Tatone di Equity Puglia srl, presidente di Confimi Alimentare Bari, di Sergio Valenzano della Naturagri Società Agricola srl e in rappresentanza di Confimi Basilicata e di Alessandro Greppi di Primavera Food in rappresentanza di Confimi Piemonte. Non solo, Pietro Marcato presidente della categoria alimentare di Confimi Industria aggiunge al board un nuovo vicepresidente: alla figura di Riccardo Boscolo infatti si aggiunge proprio quella di Alessandro Tatone, con delega al Sud. “Un ampliamento necessario e voluto” sottolinea il presidente Pietro Marcato “per dare maggior forza e rappresentatività a uno dei settori trainanti della nostra economia, portato spesso in palmo di mano dai Governi, valorizzato all’estero ma spesso poco unito al suo interno”. “Fare rete, ha ricordato Marcato , è proprio quello che la categoria si propone di fare, a partire dal mettere a sistema le differenti esperienze territoriali”. Nel periodo estivo la Giunta lavorerà per elaborare progetti con ricadute sulle imprese del settore e produrrà osservazioni sui prossimi provvedimenti legislativi in uscita. In autunno poi la categoria sarà chiamata a rinnovare le proprie cariche. Ad Alessandro Tatone, gli apprezzamenti e gli auguri di buon lavoro del presidente di Confimi Bari, Sergio Ventricelli, del vice presidente Carlo Pellicola e dell'intero Consiglio Direttivo.

Alessandro Tatone

04 Marzo 2020

ALFONSO CIALDELLA PRESIDENTE DI CONFIMI MECCANICA

L'imprenditore coratino al vertice della verticale di Confimi Bari

Alfonso Cialdella è stato nominato presidente della sezione Meccanica di Confimi Industria Bari, Bat, Foggia. «Sono molto grato alla direzione di Confimi Industria - ha dichiarato l'imprenditore coratino - per il riconoscimento e per avermi dato fiducia. È un ruolo di grande responsabilità ed è per me un grande onore anche perché frutto dell’impegno e della dedizione al lavoro. Chiaro è che se oggi occupo questa posizione di vertice è anche grazie al mio staff e ai miei collaboratori che ogni giorno con me affrontano nuove sfide. Confimi Industria Bari-Bat-Foggia è un gruppo composto da imprenditori sani, di grandi valori etici e morali, con un grande spirito di appartenenza sociale e territoriale. Sono entrato a far parte di questa confederazione da subito, da quando mi hanno illustrato gli obiettivi e le prospettive future che ho immediatamente condiviso. Con il mio impegno cercherò di contribuire alla continua crescita di questo gruppo. In particolare i nostri obiettivi sono accrescere il tessuto imprenditoriale del gruppo, migliorare le condizioni contrattuali, formare ed informare le nuove generazioni al fine di non dipanare le risorse umane e rafforzando il capitale umano".

4265206_c1f843_850x478